Adavu foto Fabio Mantovan

Adavu
foto Fabio Mantovan

Bharatanatyam, o Bharata Natyam, è danza, yoga, concezione estetica che rivela lo spirituale attraverso il sensibile. Nata nei templi del sud India come preghiera e offerta, veniva eseguita dalle Devadasi (danzatrici dedicate al tempio) per celebrare la divinità, e nonostante sia diventata una forma classica e ora anche contemporanea, mantiene comunque i suoi contenuti originari nella fase insegnamento-apprendimento.
La concezione scenica indiana si avvale della danza e del teatro come mezzi di espressione per rappresentare l’immaginario collettivo, raccontando storie mitologiche, poetiche, epiche. Lo scopo è quello di evocare, nell’artista e nello spettatore, la Realtà Suprema, e risvegliarne il ricordo.

Esistono due aspetti principali della danza:
Nritta – la forma di pura danza, da contemplare per la bellezza delle linee, dei movimenti, e per la varietà dei ritmi.
Nritya – la danza espressiva, che attraverso il volto e l’uso delle mani (mudra) rappresenta sia il visibile (un albero, un pavone, la luna) che l’invisibile (sentimenti, pensieri, emozioni).

“Il teatro e la danza indiana sono il luogo in cui ancora è possibile vedere l’equivalente fisico di parole come dio, dea, divino; il luogo in cui gli occhi  possono all’improvviso trasformarsi nell’immagine del sole, in cui l’attore e la danzatrice possono essere sia l’arciere che l’arco che si tende.”
da Ferdinando Taviani “Incroci tra Oriente e Occidente”

L’argomento è talmente vasto che rimando, come inizio, alle seguenti letture:

K. VATSYAYAN         Indian Classical Dance,  New Delhi, Publications Divisions, 1997

LEELA SAMSON       Rhythm in Joy , Lustre Press Pvt Ttd

M.SARABHAI            Understanding Bharata Natyam,  A Darpana Publication, 1981

In Italiano:

Comprendere il Bharata Natyam Mrinalini Sarabhai

Comprendere il Bharata Natyam   

M. SARABHAI Comprendere il Bharata Natyam, Alfredo Ferrero editore, tradotto da Antonella  Usai                                                                                                                            antonella.usai@yahoo.it

A. K. COOMARASWAMY  Lo Specchio del Gesto  ed. CasaDeiLibri 2011 tradotto da Marianna Biadene                                                                                                                      marbiad@yahoo.co.uk

Per chi fosse interessata al percorso della danza dal Tempio ad oggi:

A.M. GASTON            Bharata Natyam: from  temple to theatre, Delhi, Manohar, 1996

S.C.KERSENBOOM    Nityasumangali, Devadasi tradition in South India, Delhi, M. Banarsidass, 1987

RUSTOM BHARUCHA   Chandralekha, HarperCollins Publishers India, 1995

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...